Piano di lavoro

Modalità di gestione del programma

Il piano di lavoro sarà suddiviso in 4 Obiettivi Realizzativi (OR). Tale suddivisione consentirà una congrua e fluente fruibilità dei risultati intermedi conseguiti da ciascun OR, impiegandoli se necessario anche come input per gli OR successivi.

Il programma si baserà sull’impiego di competenze tecniche eterogenee fornite dai vari attori coinvolti nell’attività, che saranno rese omogenee dal responsabilile scientifico del laboratorio che si occuperà anche di svolgere un’accurata supervisione delle fasi di lavoro. Essendo il progetto ad elevato contenuto di innovazione tecnologica, i primi 2 OR saranno di ricerca industriale, volti sia a studiare le problematiche tecniche, funzionali e progettuali dell’impianto per il trattamento della materia prima testurizzata sia ovviamente ad individuarne le più opportune soluzioni da tradurre poi nella progettazione, mentre nel terzo e quarto OR verrà realizzato il prototipo del sistema nelle sue parti e ne saranno condotte le verifiche di funzionamento.

I risultati attesi da ciascun OR saranno adottati quali eventi cardine (milestones) da utilizzare per la verifica dello stato di avanzamento del progetto. Essendo coinvolti nel progetto sia personale aziendale dei vari soggetti proponenti che consulenti esterni, sarà compito del responsabile scientifico del laboratorio prendere atto del lavoro svolto, impiegando, se ritenuto necessario, liste di attività compiute (deliverables)  in relazione agli eventi ed alle fasi/sottofasi previste.

Una interazione diretta con il direttore del laboratorio consentirà inoltre di tenere monitorata l’evoluzione delle attività anche dal punto di vista gestionale/amministrativo e finanziario; a tale scopo saranno definiti in corso d’opera dei parametri di valutazione in itinere che permetteranno di controllarne l’avanzamento e i risultati rispetto agli obiettivi prefissati. Tali indicatori potranno essere selezionati in maniera specifica a seconda delle necessità emergenti e saranno valutati in maniera coerente con le finalità tecniche e scientifiche del progetto stesso.

I risultati dell’attività di ricerca condotti dal SITEIA saranno forniti al responsabile dei rapporti con l’esterno, che avrà il compito di valutarli e indirizzarli al personale interno del laboratorio per le necessarie elaborazioni. Il responsabile scientifico del laboratorio, che per l’attività di start-up del programma proposto sarà anche project manager, avrà il compito di monitorare tale flusso di informazioni e supervisionare le comunicazioni bidirezionali tra il personale interno del laboratorio e gli attori esterni (consulenti e laboratori) coinvolti.

Programma di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale

Elenco degli obiettivi realizzativi 

Titolo dell’OR

 

1. Studio ed identificazione delle caratteristiche del prodotto finito

 

2. Caratterizzazione delle varietà di soia e di frutta

 

3. Produzione della soia e della frutta con le caratteristiche richieste

 

4. Realizzazione di un impianto-pilota per il trattamento della soia e della frutta e sue verifiche di funzionamento.

 

flusso_programma

Diagramma di Flusso delle Programma di Ricerca e Sviluppo